CIVITANOVESE AD AGNONE PER OTTENERE LE PRIME CONFERME

da sinistra: Massimo Scoponi, Bruno Caneo, Riccardo Spurio

La Civitanovese partirà alla volta di Agnone nelle prime ore del pomeriggio di oggi, sabato, dopo il solito lavoro di rifinitura. La distanza della città molisana, di oltre 230 km e le difficoltà del percorso, hanno consigliato la Società a far pernottare la squadra nella zona dove avrà luogo l’importante partita, per evitare alla comitiva rossoblu il disagio del trasferimento nella mattinata di domani. Com’è risaputo si tratta del primo confronta esterno in casa di una formazione che sa beneficiare del fattore campo, della quale però non si conosce il reale valore tecnico e il pari ottenuto domenica a Cesena in casa del Romagna Centro, non fornisce utili elementi di valutazione. Della passata stagione sono rimasti nella squadra molisana il difensore Litterio, gli avanti Pejic e Guida. Tra i nuovi arrivati il difensore Rullo, il centrocampista Ricamato, entrambi provenienti da formazioni di Lega Pro. Per quanto riguardano I precedenti fra le due formazioni, c’è da evidenziare che sono tanti, tutti a livello di Serie D, in pratica dalla stagione 2009-10, con un’alternanza di risultati. Bruciante la sconfitta dei rossoblu nella prima giornata del girone di ritorno del campionato 2012-13 quando persero al Polisportivo per 0-4.
“Un campo difficile, come sapete – ha sottolineato Bruno Caneo nel corso della conferenza stampa del sabato mattina – per cui la nostra squadra dovrà utilizzare al massimo gambe e testa. Mi attendo perciò dai miei una prestazione che dimostri di essere sempre più espressione di un gruppo solido che sappia comportarsi da squadra. L’utilizzo di un registro difensivo, qual è Gregora, ci dà più peso difensivo e in avanti avremo con Herlein una freccia in più”.
Come si può facilmente ritenere, Caneo ha la possibilità di fare varie scelte in quanto può utilizzare un po’ tutti, compresi Gregora ed Herlein, che hanno finalmente ottenuto la regolarizzazione dei loro trasferimenti, ovviamente molto attesi, e che sicuramente saranno schierati sin dall’inizio in quanto si stanno allenando con la squadra sin dal ritiro. Si può pertanto prevedere. sulla base del 4-3-3 iniziale di domenica scorsa contro il San Marino, la seguente formazione: Vassallo (’98); Rubino (’96), Enow, Gregora, Bernardini (’97); Rapagnani (’97), Lignani, Ndiaga; Herlein, Barbosa, Negro. Gli altri convocati sono: Zimbardi (’98), Schiavoni (’98), Mosca (’97), Battisti (’96), Sindaco (’97), Giovannini, Sabatucci, Loconte e Tortelli.
Per quanto riguarda l’Olympia Agnonese, che domenica si è schierata con il 4-3-2-1: prevediamo questo schieramento: Cannella (’98), Litterio, Guerra, Manneh (’97), Cassese, Rullo, Gentile (’97), Ricamato, Vitelli, Pejic, Guida (’98).
Dirige: Giorgio Vergaro di Bari.
Nella foto, il vice allenatore Massimo Scoponi, l’allenatore Bruno Caneo, e il preparatore atletico Riccardo Spurio .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *