CIVITANOVESE A TREIA NEL VENTO UN PICCOLO PASSO AVANTI (1-1)

AURORA TREIA: Cartechini, Gobbi, Carbonar (’99), Romagnoli, Verdicchio, Ballini, Lleshi (’01), Kakuli, Chornopyshchuk, Di Francesco, Capenti. A disp.: Giustozzi, Palazzetti, Fratini (‘02), Kheder, Mari, Carnevali, Conti, Castelli (’00), Rosetti. All. Paolo Passarini.
CIVITANOVESE: Testa, Ferrari, Milanesi, Veccia, Armellini (’00), Dutto (’99), Rodriguez, Escobar, Ribichini, Miramontes, Vechiarello. A disp.: Lorenzetti, Marino, Martins, Carafa, Salvati (’00), Falkestein, Galdenzi, Garcia, Emiliozzi (01). All. Marco Pennacchietti.
Arbitro: Steeve Belli di Pesaro (S. Principi di Ancona e L. Pagliari di Fermo).
Reti: 4’ st Ribichini, 8’ st Di Francesco.

Treia – Anche al “Leonardo Capponi” di Treia sostenutissimo vento di nordest (grecale) con raffiche di vento che i servizi meteorologici hanno valutato di 100 km/h, per cui le due squadre hanno trovato, come altrove, tante difficoltà nella manovra. Nella Civitanovese, Pennacchietti parte dall’inizio dando fiducia a Milanesi in difesa e Vecchia a centrocampo, mentre Passarini schiera la formazione superata sabato in casa della Palmense, inserendo dall’inizio l’attaccante Capenti anche per creare un’accoppiata di qualità con Chornopyshchuk. che non a caso guida la graduatoria dei marcatori del Girone B con 14 reti assieme a Castellano
Svolgimento della gara piuttosto equilibrato ma le occasioni nel primo tempo più importati le creano i Rossoblu con una punizione di Rodriguez nelle battute iniziali che mette in evidenza le ottime qualità del portiere Cartechini. Lo stesso numero uno locale si ripete alla grande al 41’ su punizione di Milanesi.
La gara s’infiamma all’inizio della ripresa: 4’ traversone di Miramontes e Mattia Ribichini è bravo a trovarsi nel punto giusto per appoggiare in rete: è la sua sesta marcatura. Dura poco il vantaggio ospite in quanto all’8’ sugli sviluppi di un calcio di punizione, Di Francesco che si porta anche lui a quota sei reti. Non mancano occasioni importanti e alla fine brividi per entrambi i team, ma si va inevitabilmente al pareggio, che in fin dei conti va bene a entrambe le formazioni.
Negli altri campi, riguardo alle formazioni di testa, rinviata per il vento la gara Palmense – Azzurra Colli, mentre l’attesissimo match Atletico Ascoli – Monturano ha avuto uno svolgimento all’insegna dell’incertezza e alla fine condivisione dell’importante posta in palio (2-2) , mentre HR Maceratese – Potenza Picena e Sangiustese- Valdichienti Ponte si disputeranno domani.
AGGIORNAMENTO DELLA CIVITANOVESE
AURORA TREIA 1 (4-1-4-1): Cartechini; Gobbi, Verdicchio, Ballini (33′ Palazzetti), Carbonari; Romagnoli; Di Francesco, Lleshi (38′ Conti), Kakuli, Capenti (32′ Castelli); Chornopyshchuk. A disposizione: Giustozzi, Palazzetti, Fratini, Kheder, Mari, Carnevali, Conti, Castelli, Rosetti. All. Paolo Passarini.
CIVITANOVESE 1 (4-2-3-1): Testa; Ferrari, Armellini, Dutto, Milanesi; Veccia, Escobar (40′ Marino); Miramontes (48’st Galdenzi), Rodriguez (27′ Falkenstein), Vechiarello; Ribichini. A disposizione: Lorenzetti, Martins, Carafa, Salvati Matteo, Garcia, Emiliozzi. All. Marco Pennacchietti.
RETI: 3’st Ribichini, 7’st Di Francesco
ARBITRO: Steeve Belli di Pesaro, assistenti: Stefano Principi della sezione di Ancona e Lucia Pagliari della sezione di Fermo.
NOTE: 250 spettatori circa; Ammoniti: Vechiarello, Escobar, Di Francesco, Carbonari, Milanesi. Corner:3-2; Recupero: +0, +4

La gara è frizzante sin dall’avvio con Miramontes e Chornopyshchuk a provarci da fuori ed entra nel vivo al 10’. Rodriguez disegna una parabola perfetta su un calcio di punizione dal limite ma Cartechini è ancora più bravo e con un colpo di reni si rifugia in angolo e salva il risultato. La Civitanovese continua a provarci con soluzioni da fuori e al 26’ è Vechiarello a tentare la conclusione che sibila di pochissimo sopra la traversa dei locali.
L’occasione più nitida del primo tempo arriva al 38’. Milanesi (il migliore dei suoi nella prima frazione) sfonda sulla sinistra e dal fondo serve l’accorrente Ribichini. La conclusione a botta sicura del numero 9 rossoblù viene deviata e rallentata da Ballini e Cartechini riesce a respingerla sulla linea di porta.
Cinque minuti dopo Cartechini si ripete sulla conclusione mancina di Milanesi diretta all’angolino destro.
L’avvio di ripresa è scoppiettante. Al 48’ Ribichini (beccato dai tifosi ospiti per tutta la partita) sul cross di Miramontes dalla destra anticipa tutti e porta in vantaggio la Civitanovese. Quattro minuti dopo i locali pareggiano sugli sviluppi di una punizione dal limite causata da Miramontes. Kakuli calcia in porta, Testa respinge nell’area piccola ed il primo ad avventarsi sul pallone è Di Francesco che realizza indisturbato la rete dell’1-1.
Dopo il rocambolesco inizio di secondo tempo, le due squadre tirano il freno a mano. Di conseguenza le occasioni latitano. La gara si riaccende improvvisamente al 80’ quando Ribichini, complice l’errore in uscita di Palazzetti, si incunea in area e lascia partire un velenosissimo destro che sfiora l’incrocio alla sinistra di Cartechini.
La grande occasione per la Civitanovese di vincere la gara arriva al 84’. Vechiarello prova la conclusione da fuori, Cartechini respinge centralmente sui piedi di Veccia che, con il portiere locale ancora a terra, calcia a botta sicura ma Gobbi si immola e salva sulla linea.
Nei minuti finali i rossoblù tentano il tutto per tutto ma lo fanno in maniera confusionaria, senza riuscire a creare una vera e propria occasione dalle parti di Cartechini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *