CIVITANOVESE A GIULIANOVA SENZA I PROPRI TIFOSI

2014-15 Civitanovese logo nuovo

Ci risiamo. Il Prefetto della Provincia di Teramo, considerato che l’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha ritenuto la gara Giulianova – Civitanovese a rischio, ha ordinato che per tale incontro di calcio sia attuato il divieto di vendita dei tagliandi di accesso ai residenti nella Provincia di Macerata. Questo allo scopo di evitare qualsiasi turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica. Le società sono state inoltre invitate a rendere noto il divieto di accesso ai tifosi ospiti. Così com’era accaduto a Castelfidardo, i tifosi rossoblu vengono messi al bando in uno stadio, il Fadini, dove ci sono ampi margini di sicurezza. In tal modo, si viene a determinare il danno economico alla società ospitante, e di questi tempi, rinunciare a una parte dell’incasso, è certamente un aspetto fortemente negativo e la Civitanovese viene privata del supporto della propria tifoseria. A questo punto è proprio il caso di mettere in atto tutte quelle iniziative di protesta onde evitare che gli incontri di calcio abbiano a subire limitazioni del genere, a danno delle società e in primo luogo dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *