CIVITANOVESE A GIULIANOVA PER DARE CONTINUITÁ AI SUCCESSI. INIZIO GARA ALLE 14,30. SOLO UN PAREGGIO PER LA JUNIORES

Civitanovese-Agnonese Formazione
Non mancano in casa rossoblu battute del tipo: “ non c’è due senza tre”, alludendo alle due vittorie di seguito ottenute, e altre frasi scaramantiche, sta di fatto che la Civitanovese per dare continuità ai successi e riprendersi quei punti che le mancano (sconfitta inferma con la Maceratese e il pareggio di Pessaro), punta a vincere a Giulianova, una storica avversaria soprattutto in C2. Trasferta comunque insidiosa per i rossoblu, dal momento che in settimana c’è stato nella squadra abruzzese, come abbiamo già segnalato il cambio dell’allenatore e a volte questo avvicendamento giova in quanto crea un clima di stimoli maggiori, ma poi saranno i valori delle due contendenti ad essere determinanti. Sotto il profilo del gioco che riesce ad esprimere, la Civitanovese non deve di certo preoccuparsi se nella panchina dei padroni di casa siederà un vecchio “volpone” qual è Giorgini, in quanto ha un potenziale tecnico di certo superiore e anche questo, il più delle volte, garantisce all’equazione gioco-risultato, un risultato positivo.
Tanta fiducia in casa rossoblu, “Una difficoltà come le altre – ha commentato questa mattina il tecnico rossoblu Antonio Mecomonaco – indipendentemente dal cambio dell’allenatore della squadra di casa, che sicuramente porterà un po’ di ottimismo alla squadra. Dobbiamo cercare di fare risultato e alludo ovviamente alla vittoria in quanto ci servono punti per dare più spessore alla nostra classifica. Sta a noi disputare una partita attenta, evitando di incorrere in quegli errori che nelle precedenti gare ci hanno penalizzato, convincendoci che siamo una squadra che è stata attrezzata per arrivare in alto. Prevedo che il Giulianova si schiererà con 4-4-2 che per un tecnico che subentra è la prima soluzione da attuare: sicuramente è una squadra che in casa ha fatto bene. Il nostro rammarico sta nel fatto che ancora una volta giocheremo senza il nostro tifo e ci dispiace anche perché verrà a mancare un grande spettacolo di spettatori, non ignorando che quelli di casa sono molto calorosi”. Nel Giulianova due ex rossoblu, il portiere Falso e l’attaccante Valdes,
In linea di massima, sulla base delle precedenti prestazioni, la formazione più probabile (4-3-3) è la seguente: Falso (’94); Testoni, Ferrante, calabri, Sciamanna (’95); Esposito, Raparo, Mariani; Valdes, Indelicato (’95), Del Bene (’96).
Per quanto riguarda i rossoblu, tutto lascia pensare che Mecomonaco confermerà in blocco la formazione scesa inizialmente in campo domenica contro l’Olympia Agnonese e cioè (4-2-3-1): Silvestri (’95); Ficola (’97), Aquino, Cossu. Mioni (’94); Bensaja (’95), Ferrini; Forgione, Degano, Pintori: Amodeo. Gli altri convocati sono: Biagini, Foresi, Gialloreto, Giovino, Macellari, Margarita, Massaccesi, Mengali, Morbiducci, Ruzzier, Terlino. Dirigerà Gabriele Citarella di Matera, un nome nuovo per la Civitanovese. In tribuna ci saranno il sindaco Corvatta e l’assessore Balboni.

CANPIONATO NAZIONALE JUNIORES
Pareggio interno per la Civiktanovese che impatta per 1-1 contro l’Abano calcio. Il gol rossoblu è stato firmato da Silla. La vittoria ai ragazzi di Paolo Morresi manca da quattro turni, dopo lo scintillante avvio con due successi consecutivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *