CIVITANOVESE: SCONGIURATI I DUE PUNTI DI PENALIZZAZIONE

Finalmente delle buone notizie dalla Civitanovese che alle 17,40 di oggi ha emesso un comunicato nel quale fa presente che: “alla data odierna ed in ottemperanza con la sentenza della Commissione Accordi Economici della L.N.D. , sono state saldate e regolarizzate le posizioni dei giocatori Nocera Damiano e Perfetti Piergiorgio. La Società di via Martiri di Belfiore, nonostante perduri un delicato momento societario, evita così l’onta dei due punti di penalizzazione da scontare nella stagione in corso, sebbene le vertenze ascritte si riferissero al campionato 2013/2014. Il presidente Luciano Patitucci, inoltre, nel ringrazia per la sensibilità e l’immenso attaccamento alla squadra tutti i tifosi della Civitanovese, che si stanno adoperando per raccogliere dei fondi in vista della trasferta in pullman di domenica prossima ad Agnone, tiene a precisare che in questo, come in tutti gli altri casi (con preciso riferimento alla gara contro la Sambenedettese) le spese relative al vitto ed al trasporto degli atleti rossoblu saranno rigorosamente a carico della Società. Per quanto riguarda la squadra, invece, nella giornata di ieri è arrivata la ratifica da parte del Giudice Sportivo della Serie D, Notaio Francesco Riccio, della quarta ammonizione comminata a Daniel Alfredo Margarita, che sarà dunque squalificato nel prossimo turno. Ha invece regolarmente ripreso ad allenarsi Federico Massaccesi, che nel corso dell’ultima gara interna con il Castelfidardo aveva riportato la frattura del setto nasale: il giovane centrocampista ha deciso di posticipare l’intervento che rischiava di tenerlo lontano dai campi di gioco per circa un mese per non lasciare i propri compagni in ulteriore difficoltà, visti i tanti infortuni che hanno falcidiato la mediana civitanovese.Dotatosi della apposita mascherina protettiva, sarà dunque a disposizione di Mister Mecomonaco con gli altri giocatori che domenica sfideranno l’Olympia Agnonese di mister Donatelli, reduce dal sonoro 4-1 rimediato a Fano”.
Come si può intuire, è stato scongiurato un provvedimento di penalizzazione in classifica che avrebbe fatto fare alla società rossoblu una figuraccia colossale e che sarebbe rimasta negli annali della società. Come già si sapeva, la mancata corresponsione delle competenze a Nocvera e Perfetti risaliva alla precedente stagione, per cui è un debito che è finito nel calderoni della società presieduta da Patitucci.
In questo particolarissimo momento, è necessario che ogni comportamento debba essere finalizzato a salvare il salvabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *