CIVITANOVA RICORDA PIERMANNI A 40 ANNI DALLA MORTE CON UN VIDEO E UNA LITOGRAFIA

Una lunga maratona che inizierà alle ore 17 del 18 maggio con un corteo aperto da un tricolore di 10 metri e si concluderà con il concerto della Fanfara diretto dal Maestro Danilo di Silvestre per celebrare i 40 anni dalla morte del maresciallo Sergio Piermanni. Ci sarà la partecipazione del tenore abruzzese Pietro Mazzocchetti.

“E’ molto più di un ricordo, è la speranza che le cose possano ancora cambiare, nel mondo di oggi c’è bisogno di eroi” così il vice comandante dei carabinieri Patrizio Florio ha commentato nel corso della conferenza stampa per la presentazione delle iniziative.

Per l’occasione del quarantennale, la Bcc di Civitanova Marche e Montecosaro, ha consentito la riedizione del video che, attraverso immagini di archivio delle Teche rai, ripercorre quanto accaduto in quel 18 maggio del 1977 e le stampe di una litografia.

Alle 17 ci sarà il raduno sul Lungomare sud (zona ristorante Hops), poi a seguire la sfilata del corteo a cui prenderanno parte la fanfara nazionale, le bandiere di tutte le sezioni Anc delle Marche e di tutte le autorità militari. Il corteo raggiungerà il luogo del monumento a Piermanni alla fine del lungomare fino allo scoprimento del busto alle ore 18 a cui prenderà parte anche il Generale dell’Arma dei carabinieri Tullio Del Sette e alle 19 nello spazio del Varco sul mare verrà celebrata la Santa Messa. Poi a seguire, dal Piazzale della Stazione, luogo della sparatoria, partirà la Fanfara Nazionale dell’Arma, che percorrerà corso Umberto I fino a tornare nell’area ex ente fiera dove, alle 21,30 avrà luogo il concerto di gala diretto dal Maestro Danilo Di Silvestro.

L’Amministrazione Comunale ha commissionato un busto, di circa 2 metri di altezza, affinché il ricordo di Piermanni rimanga vivo per sempre.
img_2928

img_2929

img_2930

img_2931

img_2933

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *