CIVITANOVA, NOTTE DI VIOLENZA DAVANTI AL DONOMA

Rissa, sassaiole, macchine e finestre delle abitazioni danneggiate. Notte di violenza a Civitanova tra via Mazzini e Corso Garibaldi, davanti alla discoteca Donoma. Tutto comincia intorno alle quattro di notte, prima dentro il locale, protagonisti due giovani, un ventunenne di Porto Recanati e un tunisino di 20 anni, pure lui residente a Porto Recanati. I due creano problemi nella discoteca, rovesciano le serie, e vengono cacciati dal personale della sicurezza ma i guai proseguono anche fuori. Sulla strada si formano due gruppi antagonisti e scoppia una mega rissa. La security del Donoma avverte il commissariato ma anche quando arriva la pattuglia inizia una sassaiola contro buttafuori e poliziotti e in tanti si dileguano. Gli agenti riescono a bloccare il ventunenne italiano e il ventenne tunisino e a portarli in commissariato dove verranno interrogati e poi denunciati per rissa, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Il bilancio della notte di violenza conta auto danneggiate e anche il vetro spaccato della finestra di una abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *