CIVITANOVA, IN MIGLIAIA PER VEDERE LO SPETTACOLO DEI FUOCHI. DUE GIOVANI IN COMA ETILICO

img_8547

Una folla si è riversata su Civitanova per la notte più lunga dell’anno quella che si apre con i fuochi di mezzanotte sul mare e che si chiude all’alba, con tantissimi giovani che attendono sulla spiaggia i primi bagliori di Ferragosto. Migliaia di persone hanno invaso Civitanova Che, come ormai tradizione, si trasforma in una delle città più affollate e della Riviera. Hanno riempito locali, partecipato agli eventi organizzati sul lungomare sud e nord, dove in spiaggia con dal pomeriggio erano accampati in riva al mare decine decine di tende, e lo hanno fatto all’insegna del divertimento sano. Tuttavia non è mancata la solita statistica che ha registrato interventi della croce verde per assistere i giovani che hanno fatto abuso eccessivo di alcol e tra questi anche una sedicenne. Poco dopo la mezzanotte soccorsa una 23 enne che si trovava su una spiaggia libera del litorale nord e finita in coma etilico per abuso di alcool. Un’ora dopo è andata in crisi una adolescente di 16 anni, sulla stessa spiaggia, anche lei in coma etilico dopo aver bevuto troppo. Alle quattro e’ stata la volta di un 21enne ubriacarsi al punto da perdere coscienza. Anche lui è finito al pronto soccorso in coma etilico. Prima della mezzanotte 118 e croce verde impegnati a soccorrere persone colpite da malore, alle 22 una ottantenne che si trovava al ristorante Gabbiano, e poco più tardi un cinquantenne che era invece in via Duca degli Abruzzi. Passata la notte di Ferragosto l’attenzione si sposta sulla festa del patrono. Domani alle 17 la messa a Cristo Re poi, dalle 18, tradizionale processione in mare in onore di San Marone. Il 18 i festeggiamenti si spostano a Civitanova Alta. Alle 21.30 in piazza Libertà Demo Morselli e la sua Orchestra e a mezzanotte spettacolo dei fuochi artificiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *