CIVITANOVA, FURTO CON L’AIUTO DEL DRONE

Furto in una casa, i proprietari sospettano che i ladri abbiano usato un drone.
È accaduto qualche giorno fa, in una abitazione in zona Villa Conti. Nel primo pomeriggio, intorno alle 15.30 la coppia di proprietari esce per una passeggiata e rientra dopo circa un’ora. Un tempo che ha permesso ai malviventi di introdursi nella casa, forzare una cassetta di sicurezza presente all’interno di una camera e portarne via tutto il contenuto: gioielli e una pistola Glock per uso sportivo (regolarmente detenuta).
I proprietari fanno l’amara scoperta al loro rientro e allertano subito le forze dell’ordine che giungono sul posto per gli accertamenti. Verificano che i ladri sono passati per il campo che sta dietro la casa, hanno saltato la recinzione e sono entrati forzando una porta finestra che da sul giardino ma nascosta dalla vegetazione.
È questo particolare che ha fatto insospettire la proprietaria e le ha fatto ripensare al drone che stava sorvolando proprio sulla casa a bassissima quota, poco prima che uscissero per la passeggiata.
Grazie a una visione dall’alto i ladri hi-tech, secondo la sua ipotesi, avrebbero potuto “visitare” il luogo in modo utile alla successiva e programmata irruzione. Il sospetto è stato riferito agli inquirenti che stanno indagando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *