CAOS VIA NAVE. RACCOLTA DI FIRME TRA I RESIDENTI: “VOGLIAMO SICUREZZA”

In via Nave residenti esasperati dalla movida selvaggia. Lungo questa strada non ci sono locali, ma da tempo e soprattutto nel fine settimana vi si radunano gruppi di giovani che tirano fino all’alba e chi abita lungo la via non dorme più. Non solo, deve pure subire danni, perché si registrano atti vandalici nei confronti delle macchine. E devono assistere ad episodi di spaccio o di eccesso di consumo di alcol anche tra giovanissimi. Questa è la situazione lungo quella strada, pieno centro. Tutti lo sanno perché questo problema dura da parecchie settimane, perché i residenti lo hanno segnalato alle forze dell’ordine e perché lo hanno denunciato anche al sindaco Ciarapica, che non ha come sempre negato rassicurazioni ma poi non ha fatto nulla per eliminare il problema. E visto che di fatti concreti non ce ne sono stati, i residenti hanno deciso di muoversi da soli e così hanno raccolto delle firme e depositato in Comune una petizione. Alla giunta che della sicurezza e del decoro ha fatto un mantra durante la campagna elettorale, salvo poi dedicarsi ad altro, chiedono che venga fatto rispettare il regolamento di polizia urbana. Chiedono anche l’installazione di una telecamera e che venga messo fine al caos che devono sopportare tutti i fine settimana. È una petizione molto dettagliata, nella quale descrivono i danni subiti alle auto (specchietti spaccati, targhe staccate, carrozzeria ammaccate), i traffici di spaccio di stupefacenti e di consumo di spinelli sotto i balconi delle case, lo smodato uso di alcol anche da parte di giovanissimi, e anche gli assembramenti senza mascherine, nel totale sprezzo delle regole anti CoVid. Una situazione fuori controllo sotto il profilo dell’ordine pubblico e dell’emergenza sanitaria. E con questa petizione sperano di provocare qualche intervento perché finora, nonostante le loro segnalazioni e la gravità delle violazioni, non è successo niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *