CALCIO DILETTANTI: SI VA VERSO LO STOP

“Oggi abbiamo compiuto e scritto una bellissima pagina di Lega Pro. Malgrado il Paese sia nel pieno della sofferenza e nonostante le difficoltà che ogni Club sta vivendo, ci siamo confrontati con grande responsabilità, mettendoci in ascolto e dimostrando rispetto per l’altro”. Queste le parole pronunciate da Francesco Ghirelli, numero uno della Lega Pro, al termine dell’Assemblea, che si è tenuta nel pomeriggio del decorso 7 maggio, nella quale i Presidenti si sono pronunciati sulle proposte che saranno portate al Consiglio Federale, unico organo preposto alle decisioni riguardanti l’evoluzione dei campionati alla luce del Covid-19.
A questo punto, la decisione del Consiglio Federale, che, giova ripetere, è l’organo normativo, di indirizzo generale e amministrazione della FIGC, e supervisiona anche i campionati dilettanti, appare scontata e perciò c’è da attendersi da un momento all’altro lo stop dei campionati regionali. Quali saranno le conclusioni a cui perverranno la Lega Nazionale Dilettanti e il Comitato Regionale Marche, al quale vanno sempre i ringraziamenti per le costanti informazioni che ha sempre garantito?
Le opinioni, che ovviamente rimangono tali dal momento che non è finora emersa nessuna indicazione, potrebbe essere quella di realizzare, se la decisione sarà quella dello stop, le promozioni delle capoliste di fatto e delle formazioni delle fasce dei play off, allargando adeguatamente il numero dei gironi, evitando perciò il mortificante capitolo delle retrocessioni e l’azzeramento della stagione. Staremo a vedere. (v.d.s.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *