BUONI ALIMENTARI. ALTRE 500 FAMIGLIE CHIEDONO AIUTO

Sono 479 le famiglie che hanno fatto richiesta della seconda tranches dei buoni alimentari e si aggiungono ai quasi 1000 nuclei familiari che avevano chiesto aiuto già all’inizio di aprile. Si sono chiusi lunedì i tempi per fare domanda e rientrare nella distribuzione dei 70.000 € che erano avanzati al Comune, che non era riuscito a distribuire tutto il fondo alimentare ricevuto dallo Stato (262.000 €). Da qui la necessità di riaprire il bando con l’obbligo di inviare la domanda soltanto via mail, così da evitare la vergogna delle file in piazza a cui l’amministrazione Ciarapica aveva esposto le persone che nei primi giorni di aprile avevano avuto la necessità di rivolgersi al Comune per ottenere i soldi dello Stato. Stavolta i nuclei bisognosi sono stati 479 e tra queste sono circa 200 le famiglie che riceveranno i buoni in via prioritaria perché aventi minori carico. La somma di 70.000 € non sarà sufficiente per soddisfare questa ulteriore ondata di richieste e il Comune sta pensando di aggiungere risorse proprie nell’ordine di 50.000 € per soddisfare tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *