BAR MARETTO, UN ESPOSTO IN PROCURA AFFINCHÉ VENGA FATTA CHIAREZZA

Gli attuali gestori del bar Maretto parlano di un ripensamento dell’amministrazione comunale sul dimezzamento dei locali in uso (la metratura riportata nel bando era di molto inferiore rispetto a quella realmente utilizzata ndr) e in Procura viene presentato un esposto.
A farlo, uno dei tre partecipanti alla gara che a questo punto, se quanto riportata dalla stampa (ma che il Sindaco ha smentito ndr) dovesse corrispondere al vero, si riterrebbe danneggiato in quanto se avesse saputo di poter utilizzare una superficie superiore ai 98 metri quadrati previsti, avrebbe proporzionato la sua offerta.
Nell’esposto si chiede alla Procura che venga fatta chiarezza non soltanto sulla reale metratura utilizzata, ma anche sul perché non sia stato risolto il contratto d’affitto vista la mancata attivazione delle fideiussioni per 32.400 euro che sarebbero dovute essere fatte entro dieci giorni dalla stipula del contratto di affitto.

Giuseppe Cristini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *