AVEVA UNA PIANTAGIONE DI MARIJUANA NELLA SUA CAMERA DA LETTO, DENUNCIATO 30ENNE

Droga: sequestro centrale spaccio e produzione di marijuana a Jesi

Aveva allestito una piantagione di marijuana nella sua camera da letto, nascosta in una cabina armadio di 8 mq coibentata e dotata di filtri, uno studente universitario di 30 anni che la polizia di Jesi ha scoperto a seguito di una violenta lite scoppiata per motivi sentimentali.
Il giovane è stato denunciato per produzione e spaccio di sostanze stupefacenti, oltre che per lesioni aggravate. A mettere sulle sue tracce la polizia, una telefonata anonima su un litigio a colpi di mazze da baseball in corso in un appartamento in zona centro. Coinvolti nella rissa tre jesini tra i 25 ed i 30 anni, con una ragazza contesa dal presunto spacciatore e da un secondo giovane; nella colluttazione quest’ultimo è rimasto contuso. Sembra che la ragazza e il ferito non siano comunque implicati nella vicenda di spaccio. La serra, di plexiglass, era schermata e ad alto contenuto tecnologico, con ventilatori, umidificatore, luce e filtri per ripulire l’aria della camera da letto da ogni traccia di odore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *