AVEVA LAVORATO A CIVITANOVA L’INFERMIERE 51ENNE CHE SI E’ TOLTO LA VITA

ospedale-civitanova1Aveva lavorato presso l’ospedale di Civitanova l’infermiere di 51 anni che si è tolto la vita lasciandosi soffocare dopo aver messo la testa in un sacchetto di plastica.

L’uomo aveva lasciato il suo lavoro per problemi evidentemente non risolti. Alla base del gesto infatti sembra esserci uno stato di forte depressione che negli ultimi tempi si era andata accentuando.

A trovare il cadavere la sorella che non avendo notizie e non riuscendosi a mettere in contatto con l’uomo si è recata a casa e lì ha fatto la triste scoperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *