ASPETTANDO L’AMBULANZA, MUORE PER INFARTO

Una donna di 74 anni è morta ieri per infarto a Canepina di Camerino (Macerata), una delle frazioni innevate delle Marche, ma la centrale operativa del 118 di Macerata respinge l’ipotesi, emersa sulla stampa locale, che i soccorsi siano arrivati in ritardo. “La chiamata – spiega il dirigente dell’area centrale 118 Ermanno Zamponi – è arrivata ieri mattina alle ore 10, un minuto e 14 secondi. La prima ambulanza, un mezzo della Croce rossa, è giunta sul posto alle 10:21’10”, alle 10:23’17” è arrivata un’ambulanza medicalizzata, con il medico a bordo, partita dall’ospedale di Camerino”.  Il secondo mezzo, scortato dai vigili del fuoco, ha dovuto parcheggiare a 30 metri dall’abitazione della malata, perché la strada privata di accesso al condominio era ingombra di neve, ma i soccorsi “sono stati prestati comunque nei tempi stabiliti dalla legge, cioé 20 minuti nel caso di un intervento in territorio extraurbano”. “Certo, se non ci fosse stata neve  saremmo stati più veloci – osserva Zamponi – ma l’intervento,
anche se purtroppo inutile, è stato svolto nei tempi corretti, come dimostrano i tabulati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *