ARMATO DI COLTELLO INSEGUE DUE FRATELLI RESIDENTI A SENIGALLIA

Il mancato pagamento di una somma di importo considerevole per lavori agricoli sarebbe all’origine di un inseguimento messo in atto da un 34enne pakistano, armato di coltello, nei confronti di due fratelli residenti a Senigallia. Il fatto è avvenuto lungo la via Arceviese. Al 113 è giunta una richiesta di aiuto da parte di un uomo che con voce agitata ha riferito di essere in  compagnia del fratello a bordo di un autocarro, e di essere inseguito da un’automobile guidata da uno straniero che poco prima li aveva minacciati, brandendo un grosso coltello. Gli agenti hanno intercettato e fermato i due veicoli: i due fratelli e il pakistano hanno cominciato a insultarsi a vicenda e a fatica i poliziotti sono riusciti a riportare la calma. Nell’automobile dello straniero, che è stato denunciato, sono stati trovati tre coltelli di grosse dimensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *