ARENA “SESTO BRUSCANTINI” NELL’AREA DEL VARCO SUL MARE

varco-sul-mare-01

Sul destino del Varco sul Mare, le opinioni, come si sa, sono diverse per via delle proposte che sono state fatte. A tale proposito riteniamo di riportare il suggerimento che viene da Aldo Caporaletti, quale operatore culturale, con esperienza trentennale nel settore, che si sembra quanto mai appropriata anche perché rappresenta un valido riconoscimento alla storia e alla figura di Sesto Bruscantini.

Si discute molto a Civitanova della riqualificazione del Centro cittadino, della costruzione di un parcheggio sotterraneo nell’area del Varco sul Mare, dell’aumento smisurato dei parcheggi a pagamento (affidati alla gestione trentennale di un privato). Si è formato un comitato contro tale progetto, impegnato a raccogliere firme tra i cittadini. Si sono pronunciati sfavorevolmente i Sindaci che hanno amministrato Civitanova negli ultimi 30 anni. Partiti e gruppi politici di opposizione e maggioranza contestano la soluzione prospettata dalla Giunta, ma non si ascoltano proposte alternative. Da operatore culturale, impegnato da un trentennio nel settore, in ruoli pubblici e no, ho un’idea da sottoporre che spero abbia eco di stampa. Nell’area nord-est del Varco sul Mare è prevista la realizzazione di parte di un parcheggio a raso. In quel sito ha operato per alcuni decenni l’Arena Barcaccia, sede di spettacoli estivi, molto frequentati da civitanovesi e turisti. Civitanova ha dato i natali a un cantante lirico famoso nel Mondo, il baritono Sesto Bruscantini.
Nell’anno del Centenario della nascita dell’artista, tra polemiche con la Fondazione Bruscantini e disinteresse dell’Amministrazione Comunale, sono state programmate iniziative di modesto profilo. La mia proposta, per mantenere un legame con la Storia cittadina e celebrare in modo perenne il grande artista civitanovese, è costruire nell’ex sede della Barcaccia l’Arena “Sesto Bruscantini”. Come il Comune di Porto Recanati, che ha intitolato l’Arena interna al Castello Svevo al tenore Beniamino Gigli. L’Arena “ Sesto Bruscantini”, compresa nella gestione dei Teatri di Civitanova – come a suo tempo la Barcaccia – dovrebbe per il periodo estivo presentare un cartellone di teatro, musica e cinema. Con obbligo d’inaugurazione annuale con allestimento di un’opera lirica (curata dalla Fondazione Bruscantini) che vide il baritono riconosciuto protagonista. Invito i tecnici civitanovesi, specialmente quelli riuniti in un’associazione, a redigere progetti riguardanti l’Arena descritta e presentarli in Comune. Basta discutere di parcheggi e speculazioni edilizie, stop alle contestazioni senza traccia di soluzioni alternative. L’area del Varco si presta, data la posizione strategica di fronte al mare, a un discorso culturale. Tanto più che sul sito è esistita per decenni una struttura, l’Arena Barcaccia, rimasta nella memoria dei civitanovesi, che proponeva spettacoli ed eventi culturali.
(Aldo Caporaletti Membro CdA Teatri di Civitanova, 1979-1982 Presidente Biblioteca Comunale “Zavatti”, 1989-1994 Consulente Culturale Comune di Porto Recanati, 1995-1999).
(Nella foto un’immagine recente dell’area del Varco sul Mare)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *