ARCHIVIATA LA VICENDA DI ROBERTO STACCIA, IL GIOVANE RITROVATO CADAVERE LUNGO LE COSTE PUGLIESI

Il gip ha archiviato la vicenda di Roberto Straccia, il 24enne originario di Moresco scomparso da Pescara il 14 dicembre 2011, dopo essere uscito di casa per fare una corsa, e trovato morto, dopo alcune settimane, sulle coste pugliesi, a Bari. Il giudice ha dunque respinto l’opposizione alla richiesta di archiviazione avanzata dai genitori del giovane. Nelle motivazioni della decisione, l’esclusione della matrice violenta. Per il gip, dunque, non si ravvisano reati. Non è stata tuttavia esclusa la caduta accidentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *