APPROVATO L’ASSESTAMENTO DEL BILANCIO DI PREVISIONE, RISPETTATI TEMPI E PREVISIONI

È stato approvato nei tempi previsti dalla legge l’assestamento generale del bilancio comunale 2015 dove la maggioranza si è presentata unita al voto con 15 favorevoli (assente per la maggioranza il solo consigliere Colucci) e 7 voti contrari (assenti per la minoranza Mobili e Marinelli).
L’assessore al Bilancio, nell’ampia relazione, ha evidenziato come le previsioni siano state rispettate e come il bilancio comunale chiuda il 2015 con una serie di indicatori positivi. È stato ripulito dai residui e con il riassestamento straordinario dei residui si è fatta un’operazione verità essenziale per conoscere il vero stato dei conti del Comune. Per la prima volta dal 2007 non viene utilizzata l’anticipazione di Tesoreria, pertanto gli interessi passivi sono zero. Si sono sensibilmente ridotti i debiti fuori bilancio e si è costituito un fondo di 1.000.000 di euro per assicurare l’ente anche nell’ipotesi di sentenze avverse.
Poi la riduzione dell’indebitamento non avendo fatto nuovi mutui nel 2015 sarà di circa 2,5 milioni di euro. Con la riduzione dei tassi dei mutui a tasso variabile contratti decenni fa, è stato possibile economizzare 40.000 euro.
La TARI, tassa sui rifiuti, è stata ridotta del 5% ed è una delle più basse per le famiglie dei Comuni della Regione. Nell’assestamento si è preso atto che la lotta all’evasione fa registrare significativi risultati con ulteriori 184.000 euro recuperati rispetto alle previsioni da luglio ad oggi. Così come sono entrati in più 200 mila euro di contributi regionali per i servizi sociali, contributi per portatori di handicap. Altra nota positiva è data dai contributi di costruzione che previsti in bilancio per un milione e duecento mila euro sono, alla luce delle somme introitate e da introitare al 31\12, aumentati di ben 400.000 mila euro che verranno utilizzati per 230.000 mila euro per lavori di asfaltatura e pavimentazioni del capoluogo e della delegazione.
170.000 euro serviranno per le manutenzioni scolastiche, il centro di recupero rifiuti, per interventi ambientali, opere fognarie e sistemi di videosorveglianza.
L’assessore Silenzi ha espresso la sua valutazione positiva per aver messo in sicurezza il bilancio, per aver trovato risorse importanti senza indebitarsi, gestito al meglio le situazioni più delicate. C’è soddisfazione per questi numeri che denotano come anche sul bilancio ci sia stata un’azione riformista ed efficace dell’amministrazione Corvatta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *