APPALTO DEI RIFIUTI AL COSMARI. ARRIVANO I RICORSI AL TRIBUNALE DEL LAVORO

L’amministrazione comunale portata in causa, davanti al giudice del lavoro, da tre ex dipendenti del municipio di Civitanova che la giunta, con una decisione forzosa, ha trasferito al Cosmari. Una scelta maturata all’interno della politica di gestione dei rifiuti, quando il Comune di Civitanova decise di appaltare l’intero servizio di raccolta e di spazzamento al Cosmari, trasferendo ad esso anche mezzi e personale. Non tutti furono d’accordo e alcuni presentarono ricorso in tribunale. Il giudice ha fissato le udienze da qui a fine anno. Il ricorso è stato fatto contro il Comune e anche nei confronti del Cosmari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *