ANCHE ARNESI DA SCASSO NELL’AUTO RUBATA CHE A CIVITANOVA HA CAUSATO UN INCIDENTE

Non si ferma all’alt della polizia, scappa e causa un incidente sulla statale 16 e viene arrestato al termine di una fuga a piedi nel quartiere IV Marine un albanese di 25 anni, K. M., a cui potrebbe essere contestato anche il tentato omicidio. Scene da film ieri pomeriggio a Fontespina. Sono le 16.30 quando la polizia si porta a IV Marine perché alcuni residenti hanno segnalato un’auto sospetta parcheggiata sulla strada. Gli agenti sono in borghese, fanno accertamenti su un’Audi A3 mentre verificano la targa arriva un’auto da cui scende il giovane che si infila nella macchina e quando si accorge della polizia ingrana la marcia e tenta di investire un poliziotto. Inizia la fuga con la polizia che spara alcuni colpi di pistola alle gomme per fermarlo, ma lui a forte velocità raggiunge via IV Marine e imbocca la statale adriatica senza fermarsi allo stop e travolge una Fiat Bravo condotta da Andrea Perini, un civitanovese di 41 anni. Lo scontro è frontale e violento e Perini viene trasportato all’ospedale con codice rosso anche se agli esami della tac e radiografici non emergeranno poi, per fortuna, gravi conseguenze. L’albanese invece non resta ferito e dopo l’incidente abbandona la macchina e scappa via. Inizia la sua fuga attraverso le strade del rione con i cittadini che collaborano con i poliziotti e danno loro indicazioni sulla direzione presa dal fuggitivo. La cattura avviene in via Barbarigo. Quando i poliziotti perquisiscono l’Audi trovano nel bagagliaio un passamontagna e alcuni attrezzi da scasso, il che fa pensare che l’albanese sia coinvolti negli episodi di furto che hanno interessato appartamenti e locali pubblici in queste settimane in città. Sulla statale adriatica ieri pomeriggio pesanti ripercussioni sulla viabilità perché il traffico è stato chiuso in entrambe le direzioni di marcia con file lunghissime.

1 Response

  1. Enrico ha detto:

    Dategliene tante ma tante che se lo dovra’ ricordare per tutta la vita e per tutti quelli che godono a vivere in questo paese dei balocchi che hanno infranto e infrangono la nostra serenita’!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *