AL SUMMER GAMES INAS 2018 DI PARIGI ANCHE LA NOSTRA ANTHROPOS

schermata-2018-07-05-alle-10-41-46

Domenica 15 luglio, con la cerimonia d’apertura, si apriranno a Parigi i Summer Games INAS 2018 per chiudersi poi sabato 21 luglio. È, a tutti gli effetti, un Campionato Europeo multidisciplinare che vedrà presenti quasi tutte le nazioni europee.
La FISDIR, Federazione Italiana Sport Paralimpici degli intellettivo relazionali, sarà presente con 5 discipline: Atletica Leggera, Nuoto, Hokey, Tennis Tavolo e Bocce.
Nell’atletica il gruppo azzurro sarà composto da 10 atleti dei quali 5 sono dell’Anthropos e sono: Luigi Casadei, Raffaele Di Maggio, Ndiaga Dieng, Ruud Koutiki, Fabrizio Vallone.
Nelle bocce il gruppo azzurro consta di un solo giocatore, Massimo Magnarelli, della stessa Anthropos: La nostra società può contare anche della presenza del tecnico di Ruud Mauro Ficerai quale Referente Tecnico Nazionale Atletica FISDIR e del tecnico di Raffaele Orazio Scarpa quale tecnico nazionale. Luigi Casadei, di Ancona, al secondo anno di attività, si allena con il tecnico Marcello Salati dell’Atletica Stamura di Ancona, è al suo esordio internazionale, gareggerà nel Giavellotto e nel Peso.
Raffaele di Maggio, di Torretta (PA), già Campione del Mondo Indoor nel 2016, con l’Anthropos dalla corrente stagione, allenato dal tecnico Orazio Scarpa, si presenta come uno degli atleti da battere nelle gare di velocità 100 e 200m piani.
Ndiaga Dieng, di Montecassiano, anche lui al secondo anno di attività, si allena con il tecnico Maurizio Iesari dell’Atletica Avis Macerata, già Campione del Mondo indoor nel marzo scorso a Parigi, sarà uno degli atleti da battere negli 800 e 1500m piani.
Ruud Koutiki, di Maltignano, ormai veterano con la sua carriera esplosa nel 2011 con il titolo nei 100m piani ai Global Games per arrivare al settimo posto nella finale paralimpica di Rio 2016 nei 400m, si allena con il tecnico Mauro Ficerai con il gruppo dell’Asa Ascoli, gareggerà nella velocità 100 e 200m piani.
Fabrizio Vallone, residente a Cinisi (PA), già Campione Europeo di mezza maratona nel 2017, allenato dal tecnico Giuseppe Raffermati, con Anthropos da questa stagione, tenterà la medaglia nelle gare dei 5000 e 10000.
Ruud e Raffaele saranno impegnati anche nella staffetta 4×100 e, insieme a Ndiaga, anche nella 4×400. Massimo Magnarelli, di Castelfidardo, allenato dal tecnico Silvio Bonfiglio con il gruppo dell’Anffas Conero, da anni indiscusso miglior giocatore Italiano nella specialità “raffa”, da alcuni mesi in pieno allenamento nella specialità “petanque” unica prevista in questa kermesse.
“É motivo di grande orgoglio per la nostra associazione – ha commentato il presidente derll’Anthropos Nelio Piermattei – poter contare su un numero così nutrito di atleti e tecnici azzurri. Li seguiremo con la consapevolezza del loro massimo impegno e sforzo per onorare la maglia azzurra e quella della nostra associazione che farà il tifo per loro.”.
Nella foto un gruppo di atleti convocati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *