AL MONTANI DI FERMO SI PARLA E SI FA ARTE CON LA SPAGNUOLO

{"effects_tried":0,"photos_added":0,"origin":"gallery","total_effects_actions":0,"remix_data":["add_photo_directory"],"tools_used":{"tilt_shift":0,"resize":0,"adjust":0,"curves":0,"motion":0,"perspective":0,"clone":0,"crop":0,"flip_rotate":0,"selection":0,"enhance":0,"free_crop":0,"shape_crop":0,"stretch":0},"total_draw_actions":0,"total_editor_actions":{"border":0,"frame":0,"mask":0,"lensflare":0,"clipart":0,"square_fit":0,"text":0,"shape_mask":0,"callout":0},"total_editor_time":395,"brushes_used":0,"total_draw_time":0,"effects_applied":0,"uid":"EB1FA604-C10F-48D9-BBEF-BD513F1EA2F2_1541673814023","total_effects_time":0,"sources":[],"layers_used":0,"width":2048,"height":1536,"subsource":"done_button"}
{"effects_tried":0,"photos_added":0,"origin":"gallery","total_effects_actions":0,"remix_data":["add_photo_directory"],"tools_used":{"tilt_shift":0,"resize":0,"adjust":0,"curves":0,"motion":0,"perspective":0,"clone":0,"crop":0,"flip_rotate":0,"selection":0,"enhance":0,"free_crop":0,"shape_crop":0,"stretch":0},"total_draw_actions":0,"total_editor_actions":{"border":0,"frame":0,"mask":0,"lensflare":0,"clipart":0,"square_fit":0,"text":0,"shape_mask":0,"callout":0},"total_editor_time":395,"brushes_used":0,"total_draw_time":0,"effects_applied":0,"uid":"EB1FA604-C10F-48D9-BBEF-BD513F1EA2F2_1541673814023","total_effects_time":0,"sources":[],"layers_used":0,"width":2048,"height":1536,"subsource":"done_button"}

Ha suscitato molto interesse il corso di formazione di cultura artistica che la prof.ssa Lucia Spagnuolo, della nostra città, docente di discipline pittoriche, ha portato avanti nell’importante Istituto di Fermo, con l’apporto della tutor, prof.ssa Paola Romagnoli e con il benestare e la fiducia della preside, prof.ssa Margherita Bonanni, corso che ha interessato tutti i docenti.
A parlarci dell’evento, che rientra nel Piano Nazionale Formazione Docenti, è la prof.ssa Danila Angelici, docente di italiano e storia, vincitrice di premi di poesie, anch’essa fra i partecipanti al corso, il tema del quale ha riguardato gli: “Approfondimenti di aspetti relativi alla Cultura Artistica”.
“Perché un Corso d’Arte al Montani? – ha scritto la Angelici – In un Istituto Tecnico-Tecnologico che fa della Scienza la sua bandiera innovativa, baluardo di invenzioni futuristiche?
Perché la scienza, senza l’arte, è una mera applicazione di conoscenza, è sterile catena di specializzazioni.
L’arte è creatività, è libera espressione della ragione del cuore che non vive in un ipotetico Empireo ma si realizza nel momento in cui la nostra vita diventa opera d’arte. La ragione analizza le conoscenze, l’arte le interiorizza, le filtra con l’estro, la fantasia, quel “motuscordis” che trasforma tutto in emozioni.
Senza battiti del cuore, intesi non in senso biologico, non c’è opera d’arte, senza passione non esiste emozione, metafora della vita.
Il Corso “APPROFONDIMENTI DI ASPETTI RELATIVI ALLA CULTURA ARTISTICA”, tenuto dalla Prof.ssa Lucia Spagnuolo, Docente di Discipline Pittoriche, in qualità di Formatore esperto, con la collaborazione della Prof.ssa Paola Romagnoli, quale Tutor d’aula, ha sottolineato l’importanza della pittura per arrivare alla verità.
Il corso ha mostrato una connotazione prettamente pratica: attraverso l’introduzione di nuove tecniche pittoriche con l’uso di colori acrilici, ha sviluppato un progetto artistico e decorativo, realizzando un manufatto finale.
Perciò, il corso stesso, nello stupore generale, ha contribuito a liberare da conflitti interiori che, inevitabilmente la vita pone, ha purificato dalle scorie umane e mentre si colorava, in un clima scenografico e suggestivo, gli animi subivano un processo di mobilitazione, di raffinamento spirituale.
L’arte crea magia, benessere, non fuga ma indagine interna per capire meglio noi stessi.
Come affermavano i grandi Filosofi greci, solo in questo caso siamo in grado di interagire con gli altri.
La pittura, per la sua peculiare caratteristica, apre nuovi mondi dove l’immensità si fa piccola in noi, dove il pennello diventa energia, raggio di sole, da catturare e dipingere su un foglio.
Concetto pienamente incarnato dalla Prof.ssa Spagnuolo, artista poliedrica e affermata, nonché valida Docente.
E’ il mistero dell’universo e di questo abbiamo bisogno oggi, perché viviamo in un’epoca dove esiste la frammentazione dell’Io.
Il Corso, emanazione di luce riflessa della Prof.ssa Lucia Spagnuolo, è stato di altissima valenza morale e culturale, perché in grado di trasportare in altre dimensioni dell’esistenza che trascendono la normale e non sempre positiva realtà quotidiana.
La professionalità della Prof.ssa Lucia Spagnuolo, sempre attenta a capire ed incoraggiare i partecipanti, con la sua innata solarità, il competente apporto organizzativo della Tutor Prof.ssa Paola Romagnoli, hanno reso il Corso di Formazione sicuramente produttivo ed encomiabile”-
Nella foto. le prof.sse Margherita Bonanni, Lucia Spagnuolo e Paola Romagnoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *