AL BAR MARETTO ALLA SCOPERTA DEI DIPINTI DI MANARA

Sicuramente non saranno molti i concittadini che hanno avuto modo di ammirare nello storico e centralissimo Ba Maretto le splendide decorazioni delle volte a crociera del soffitto del locale adiacente il bar, realizzate in occasione del restauro, avvenuto nel 2001, da Milo Manara, conosciutissimo autore di fumetti e con all’attivo una preziosa collaborazione con Fellini. Non certamente per una questione di frequentazione del locale, quanto per la scarsa attenzione che il più delle volte si pone nell’entrare in un locale. Bonariamente diciamo che, lo ammettiamo, non ce ne eravamo accorti, perciò quei dipinti, che altro non sono che delle allegorie alla “felicità e alla bellezza”, come ebbe a dire l’autore, le abbiamo semplicemente ignorate o forse dimenticate. A proporre quello spazio pittorico, di raffinata bellezza, ci hanno pensato i promotori di quella iniziativa “Monumento per Amico” che da quindici anni la prof.ssa Anna Vecchiarelli, presidente dell’ArcheoClub, porta avanti. “Il progetto “Monumento per Amico” – ha riferito la prof.ssa Vecchiarelli, per anni docente di storia dell’arte – , mette insieme tutte le scuole di Civitanova Marche, dalle elementari, alle medie, alle superiori e si realizzano ormai da 15 anni. Abbiamo avuto la fiducia delle Scuole, dell’Amministrazione comunale sia della BCC che ogni anno dà un piccolo contributo per effettuare dei lavori pratici necessari alle ricerche che vengono portate avanti. Ogni anno cambiano gli argomenti e quest’anno, dopo la ricerca effettuata lo scorso anno sui personaggi della musica, la scelta è caduta sui protagonisti dell’arte, per cui ogni scuola ha scelto un personaggio, un luogo, un soggetto è dopo un attento lavoro di coordinamento la preferenza è stata data a Milo Manara, che per un breve periodo ha vissuto nella nostra città nel dare il suo apporto per elaborare questi dipinti nelle volte a crociera del Bar Maretto, un luogo storico della città, nel momento in cui sono stati portati a termine i lavori del restauro del locale”. La Vecchiarelli si è augurata che la scelta fatta possa essere gradita dalla cittadinanza. Le immagini dell’iniziativa saranno riportgate sul calendario “Momento per Amico” del prossimo anno.
Il referente del progetto è stato il prof. Andrea Rosati dell’Istituto Tecnico di Grafica e Comunicazione “Virgilio Bonifazi”, responsabile dei Laboratori Tecnici dell’Istituto, che da una decina di anni collabora nel portare avanti l’iniziativa e quest’anno proprio gli studenti del Bonifazi hanno avuto il merito di collaborare attivamente al progetto con approfondimenti, fotografie e ricerche sul personaggio e sul luogo prescelto. Giustamente riportiamo i loro nomi, ovvero: Edoardo Lombi, Marko Pepa, Jacopo Pezzola ed Enrico Venusto. “La tecnica utilizzata – ha spiegato, a sua volta, Il prof. Bonifazi, espertissimo in materia – è stata quella di proiettare sulle volte il contorno e i colori in tempera del progetto pittorico realizzato da Manara. Il risultato, come si può constatare, è notevole per cui una persona che vuol trovare nel locale un momento ricreativo, può ammirare delle immagini della pittura moderna di un autore che è un celebre vignettista: un luogo, quindi, che coniuga l’antico e moderno”..
Da parte nostra, un modesto suggerimento: non sarebbe male, all’esterno del locale, apporre una targhetta nella quale evidenziare che nella volta della sala del bar. si possono ammirare dei dipinti di Milo Manara.
Nella foto: da sinistra il prof. Rosati, la prof.ssa Vecchiarelli e il titolare del Bar, Mauro Raschia. In fondo, un particolare dei dipinti della volta.
maretto-dipinti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *