AGGRESSIONE CHOC IN UN CENTRO COMMERCIALE A CIVITANOVA, CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER UN MILITARE 29ENNE

tribunale

Sono state chiuse le indagini preliminari con conseguente richiesta di rinvio a giudizio per il militare dell’Esercito accusato di violenza sessuale e lesioni.
Si tratta di un ventinovenne residente in Trentino Alto Adige, che si trovava in vacanza nelle Marche e che in un centro commerciale di Civitanova avrebbe, secondo l’accusa, palpeggiato una ragazza spingendola poi in un box dei bagni per abusare di lei.
I fatti risalgono allo scorso 28 novembre. La giovane, che nel centro commerciale ci lavora, è riuscita a fuggire a denunciare l’accaduto.
L’udienza è stata fissata per il prossimo 24 ottobre davanti al Gup Manzoni del tribunale di Macerata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *