AGGRESSIONE A FABIO BURGIO. IL PADRE HA UN INFARTO PER LO CHOC. È GRAVE IN OSPEDALE

Si sente male dopo aver visto il figlio picchiato e ora è all’ospedale, nel reparto rianimazione. Ha avuto un infarto Filippo Burgio, 72 anni, padre di Fabio, vittima di una aggressione ieri pomeriggio in via Verga. Editore dell’emittente web Radiocitylight, ha cercato di difendere il padre da un bullo 19enne, napoletano, che stava litigando con l’anziano perché questi si era lamentato del fracasso fatto sotto casa con i motorini. Quando Fabio arriva nel piazzale del condominio di via Verga, il suo primo pensiero è difendere il padre, ma non fa nemmeno in tempo a scendere dalla macchina perché il 19enne prende la macchina a sprangate e poi si scaglia contro Fabio Burgio e lo colpisca al costato provocandogli la frattura di una costola. Sarebbe spuntato fuori anche un coltello nella mani del partenopeo tanto che in commissariato questa mattina Burgio ha sporto denuncia per minacce e tentato omicidio. Dopo l’aggressione, il padre, probabilmente per lo spavento si è sentito male e sono molto gravi le sue condizioni. Sull’episodio sta conducendo le indagini il commissariato.

1 Response

  1. Emilio ha detto:

    Non si è fatto nulla. In questo paese che va a rotoli nemmeno la vita ha valore per la giustizia. Ho visto mio nonno in fin di vita e mio zio che stava per essere ucciso. e le indagini non si sono mai aperte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *