A CIVITANOVA MARCHE DIPENDENTE COMUNALE ARRESTATO PER DROGA

Arrestato un dipendente del Comune di Civitanova. Dall’8 novembre era stato sospeso dal dirigente del servizio per cui lavorava, con il blocco dello stipendio perché a suo carico l’autorità giudiziaria ha emesso un provvedimento restrittivo. Si chiama Vincenzo Giustiniani, ha 58 anni e in Comune lavorava come operaio. I reati che gli vengono contestati risalgono al 2008, nell’ambito di una inchiesta per un giro di droga tra Albania e Pakistan e che finiva nelle Marche. Ci fu una maxi retata e in quell’occasione Giustiniani venne arrestato insieme ad altri tre corregionali, tutti originari della Campania, e a cui viene contestato di aver gestito lo spaccio a Civitanova. ÈA Civitanova dipendente comunale arrestato per droga

Arrestato un dipendente del Comune di Civitanova. Dall’8 novembre era stato sospeso dal dirigente del servizio per cui lavorava, con il blocco dello stipendio perché a suo carico l’autorità giudiziaria ha emesso un provvedimento restrittivo. Si chiama Vincenzo Giustiniani, ha 58 anni e in Comune lavorava come operaio. I reati che gli vengono contestati risalgono al 2008, nell’ambito di una inchiesta per un giro di droga tra Albania e Pakistan e che finiva nelle Marche. Ci fu una maxi retata e in quell’occasione Giustiniani venne arrestato insieme ad altri tre corregionali, tutti originari della Campania, e a cui viene contestato di aver gestito lo spaccio a Civitanova. È il secondo dipendente comunale che finisce nei guai per reati connessi alla droga. A giugno era stato infatti arrestato Alessio Galatolo. ilA Civitanova dipendente comunale arrestato per droga

Arrestato un dipendente del Comune di Civitanova. Dall’8 novembre era stato sospeso dal dirigente del servizio per cui lavorava, con il blocco dello stipendio perché a suo carico l’autorità giudiziaria ha emesso un provvedimento restrittivo. Si chiama Vincenzo Giustiniani, ha 58 anni e in Comune lavorava come operaio. I reati che gli vengono contestati risalgono al 2008, nell’ambito di una inchiesta per un giro di droga tra Albania e Pakistan e che finiva nelle Marche. Ci fu una maxi retata e in quell’occasione Giustiniani venne arrestato insieme ad altri tre corregionali, tutti originari della Campania, e a cui viene contestato di aver gestito lo spaccio a Civitanova. È il secondo dipendente comunale che finisce nei guai per reati connessi alla droga. A giugno era stato infatti arrestato Alessio Galatolo.
Di Livia De Pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *