A CIVITANOVA, LUNEDI DI GRANDE MUSICA E TEATRO DIALETTALE

teatro-mpertinente-21Civitanova non si ferma: continuano gli eventi legati alla cultura e alla musica che ravvivano ed animano i lunedì in città. Domani (5 agosto) a Civitanova Alta, appuntamento con la grande musica classica: l’Associazione Pier Alberto Conti con la direzione artistica del Maestro Bruno Bizzarri propone per la rassegna I concerti nel chiostro, un evento in ricordo del grande fisarmonicista recentemente scomparso: Gervasio Marcosignori. Alle 21.45 presso il chiostro di Sant’Agostino, il pluripremiato Oleg Vereshchagin, con fisarmonica costruita appositamente per lui dalla casa Jupiter, si cimenta in un repertorio comprendente musiche di Bach, Mozart, Wieniaksy, Tschernikov e Piazzolla. Il musicista russo, diplomatosi a pieni voti al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, si è esibito come solista nei maggiori teatri d’Italia, ricevendo diversi premi e riconoscimenti importanti. La rassegna I concerti nel Chiostro continua il 9 agosto, con un altro appuntamento: venerdì sale sul palco il Cor’otto, ensamble vocale che esegue musiche di Palestrina, Passerau, Des Prez, Giejlo, Battiato, Antonacci e Freddy Mercury.

Per gli amanti del teatro e i cultori del dialetto, l’appuntamento è invece al Lido Cluana, domani alle ore 21.30, con l’ultima data di Teatro ‘Mpertinende, rassegna di teatro dialettale di Civitanova Marche. A portare una fresca ventata di umorismo ci pensa la compagnia Firmum, storica compagine fermana nata nel 1970, che porta in scena lo spettacolo Rivoira Pasquale evasore fiscale di Amendola e Corbucci con la regia di Angelo Ciuccarelli.
La commedia tratta di un tema tutto d’attualità: l’evasione fiscale. L’avidità umana è rappresentata nei suoi aspetti più comici nel personaggio di uno scaltro individuo che si è arricchito a dismisura perché non ha mai pagato un soldo di tasse. Il protagonista, Pasquale Rivoira, viene denunciato da una sua inquilina povera che vuole vendicarsi delle innumerevoli umiliazioni subite. Questa ed altre sfortunate circostanze portano però al capovolgimento dei ruoli e ad un’altalena di fortune e ricadute. Le forti contrapposizioni fra i personaggi e le rocambolesche trovate dei Rivoira rendono divertente e ricco di spunti comicissimi questo spettacolo adatto ad un pubblico di tutte le età. Ingresso gratuito.

Giuseppe Cristini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *