A CIVITANOVA GIOCHI PER BAMBINI ANCORA CHIUSI NEI PARCHI. MACERATA HA RIAPERTO

A Macerata l’amministrazione comunale riapre i parchi e i giochi per i bambini, a Civitanova ancora no. Il sindaco Carancini ha firmato l’ordinanza per restituite ai più piccoli il diritto al gioco in alcune aree verdi della città e ha emanato direttive in materia di sicurezza, che prevedono la sanificazione generale e quotidiana delle attrezzate ludiche che sarà effettuata dal Cosmari. A Civitanova invece nulla si è ancora mosso su questo fronte. Altalene ancora sbarrate e nessuna ordinanza. Un altro segno della scarsa attenzione nei confronti del mondo dell’infanzia che si è già manifestata con il no dell’assessore Capponi all’organizzazione del primo giorno di scuola in presenza, desiderio di tante famiglie. Quella Ciarapica è stata la giunta dei no e dei ritardi in tutta la fase dell’emergenza sanitaria ed economica. Neanche con le altalene sono riusciti a stare al passo degli altri comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *