A CIVITANOVA ALTA E’ DI SCENA L’ARTE IN TUTTE LE SUE SFUMATURE

pinacoteca_aperta_cartolina_fronteE’ dedicata all’arte, declinata in tutte le sue sfumature, la serie di iniziative che l’amministrazione Comunale di Civitanova Marche, Assessorato alla Cultura, ha programmato nel periodo natalizio in quello scrigno di bellezza che è Civitanova Alta.
Alcuni dei suoi più bei contenitori storici dal 22 dicembre al 6 gennaio accoglieranno mostre e spettacoli con quello spirito di contaminazione e di incontro che la progettazione culturale più avanzata ormai sollecita sempre più spesso.
Il filo rosso che tesse fili tra passato e presente è un giovane maestro che negli anni ’30 avvicina all’arte alcuni giovani, squattrinati ma avidi di sapere, la Pinacoteca civica nasce proprio grazie alla volontà del Maestro Luciano Moretti in memoria del figlio Marco e quei giovani squattrinati sono diventati Arnoldo Ciarrocchi, Dino Baiocco e il Capitano Ermanno Mori. Amici e cultori d’arte
Oggi ci sono tutti, almeno nella memoria. La Fondazione Mori, istituita dai figli del Capitano e che gestisce l’Ippodromo civitanovese e il Museo del Trotto, nella splendida cornice dello Spazio Multimediale di San Francesco ha curato la mostra “Presepi d’arte” con due maestosi esemplari di Dino Baiocco e Gianluigi Giovanola e una serie pregiatissima di cavalli e statue lignee del ‘600 in trasferta dal Museo del Trotto.
L’inaugurazione c’è stata questo pomeriggio alle 17.00 sulle note del Maestro Alfredo Sorichetti.
L’Auditorium Sant’Agostino ospita la personale di Annamaria Salvi “Le carezze del padre”, inaugurazione sempre per questo pomeriggio alle 17.30 con l’intervento della giornalista Maria Grazia Capulli.
La Pinacoteca civica “Marco Moretti”, collocata oggi nella casa che fu di Annibal Caro, anche in questa apertura straordinaria per le festività, dal 22 dicembre al 6 gennaio, conferma il suo intento di avvicinare un pubblico inconsueto attraverso una programmazione che si articola in 3 pomeriggi dedicati alla musica, alla danza e al teatro. “Pinacoteca aperta” inizia domenica 30 dicembre con il concerto del “Duo Enarmonia”, Lucia Galli (arpa) e Martina Novella (viola), prosegue con “Happiness” una performance di danza contemporanea con Fabio Ciccalè il primo di gennaio e chiude con un omaggio al Maestro Moretti il 5 gennaio “La terra è bella: quanto il cielo, talvolta di più” brani tratti dagli scritti di Luciano Moretti, interpretati da Roberto Marinelli accompagnato dal duo KMfromMYills Caterina Trucchia, Manuel Coccia, tutti con inizio alle 17.30.
L’Amministrazione Comunale di Civitanova Marche invita tutti a visitare le mostre aperte in orario pomeridiano dalle 17.00 alle 20.00, perché la bellezza, il respiro poetico, il richiamo dell’Arte giunge al cuore di chi vuole ascoltarlo e invita a capire, a riflettere, a pensare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *