Top
Flash Feed Scroll Reader Google News Italia

giovedì 20 gennaio 2011

PD MONTE SAN GIUSTO: “UFFICIO LAVORI PUBBLICI CHIUSO PER FERIE?NO PER INCAPACITA’ DEL SINDACO”

“Le vacanze di Natale sono terminate, ma nel comune di Monte San Giusto e precisamente nell’Ufficio Lavori Pubblici, come già qualcuno ha potuto constatare personalmente, non è presente il personale qualificato per ricoprire i diversi ruoli”

  • Share/Bookmark

dal Pd di Monte San Giusto riceviamo e pubblichiamo:
“Le vacanze di Natale sono terminate, ma nel comune di Monte San Giusto e precisamente nell’Ufficio Lavori Pubblici, come già qualcuno ha potuto constatare personalmente, non è presente il personale qualificato per ricoprire i diversi ruoli. Il coordinamento del PD tiene a precisare, che le responsabilità di questo disagio sono dovute all’incapacità del Sindaco nel gestire il personale e la struttura dell’ente; anche questa volta Lattanzi ha evidenziato uno scarso interesse verso i bisogni dei cittadini sangiustesi che lo hanno eletto per amministrare, ed invece, purtroppo si è dimostrato assai più attento nell’occuparsi delle problematiche interne al suo partito in vista delle elezioni provinciali di primavera. E’ da irresponsabili accettare tutte le varie richieste del personale di messa in mobilità o aspettativa, senza attivarsi rapidamente alla loro sostituzione e formazione del personale che sarà chiamato a colmare i vari ruoli senza un adeguato periodo di affiancamento necessario per riorganizzare l’Ufficio, i servizi offerti e assimilare le problematiche del nostro territorio.
Circa tre mesi fa, il Sindaco, è venuto a conoscenza della particolare situazione riguardante l’ufficio lavori pubblici e nonostante cio’, ha provveduto ad un bando solo per la fine di questo mese. Certamente la tempistica per Lattanzi non è il suo punto di forza.
Noi abbiamo sempre sostenuto che per amministrare bene un paese sia fondamentale organizzare bene la macchina amministrativa e soprattutto saper motivare il personale dell’ente, convinti che solo così si possono rendere gli uffici più efficienti e vicini al cittadino.
Da questa situazione possiamo solo dedurre che purtroppo Lattanzi non sia in grado di evitare o gestire questa “emorragia” di dipendenti. Forse tutta la sua forza riesce ad esprimerla con il suo comportamento solo nel costringere i dipendenti a chiedere trasferimenti verso altri Enti ed ogni volta impoverendo sempre di più le conoscenze di tutta la struttura acquisite con anni di servizio”.

  • Share/Bookmark


Lascia un commento

I commenti non appariranno finché non saranno approvati da un amministratore. Non saranno approvati i commenti offensivi o in cui viene usato un linguaggio non civile. E' indispensabile identificarsi con nome, cognome ed email. In alternativa i commenti non saranno pubblicati.

* Campi obbligatori