28ENNE DA IN ESCANDESCENZE AL PRONTO SOCCORSO DI CIVITANOVA

Un tunisino di 28 anni questo pomeriggio ha dato in escandescenze al pronto soccorso di Civitanova. Accompagnato dai carabinieri per effettuare una visita prima di essere espulso, ha cercato di scappare, ma è stato fermato nella sala di attesa dove, una volta bloccato, ha preso a testate lo sportello celò triage mandandolo in frantumi e provocandosi ferite al volto. Poi, coperto di sangue, ha minacciato tutti di essere sieropositivo. Per neutralizzarlo ci sono voluti due carabinieri e tre infermieri. Alla fine è stato immobilizzato e arrestato. E’ rinchiuso nel carcere di Camerino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *